Agriconsulting
Dipartimento Ispezioni

Servizi di ispezione dei processi, delle strutture e dei prodotti nel settore agricolo, alimentare e agroindustriale

Chi Siamo

Il Dipartimento Ispezioni nasce nel 2014 come Organismo di Ispezione di tipo C, struttura tecnico-organizzativa separata e pienamente identificabile all’interno di Agriconsulting, dedicata esclusivamente a servizi di ispezione di processi, strutture e prodotti nel settore agricolo, alimentare e agroindustriale.

Agriconsulting avvia le prime attività ispettive negli anni ’80, quando partecipa alla formazione degli Schedari Oleicolo e Viticolo e svolge i primi controlli sulle colture agricole finalizzati all’erogazione di contributi comunitari agli agricoltori italiani. Tali controlli, basati su telerilevamento e controlli in campo, vengono eseguiti ininterrottamente da allora, all’interno di diverse compagini appaltatrici dell’Ente pagatore (prima AIMA, quindi AGEA), impiegando strumenti e metodologie in continua evoluzione, in accordo con la Commissione Europea e la Politica Agricola Comunitaria.

Il Dipartimento Ispezioni nasce perciò su un’esperienza già robusta e dispone all’interno del proprio organigramma di meccanismi di salvaguardia per assicurare un'adeguata separazione di responsabilità e di rendicontazione fra le ispezioni e le altre attività di Agriconsulting, con particolare riguardo a quelle di consulenza ed assistenza tecnica, garantendo alle ispezioni una piena indipendenza, imparzialità ed integrità, in conformità alla UNI CEI EN ISO/IEC 17020:12 e al Regolamento ACCREDIA per l'accreditamento degli Organismi di Ispezione.

Agriconsulting Dipartimento Ispezioni

Servizi.

  • Consulenza per la definizione di procedure ispettive
  • Controlli oggettivi Aziendali
  • Controlli Oggettivi Territoriali
  • Controlli di Magazzino
  • Servizi Ispettivi nel Settore Agroalimentare

1. Consulenza per la definizione di procedure ispettive.

Grazie alla solida esperienza di Agriconsulting in materia di “controlli e ispezioni”, il Dipartimento definisce procedure ispettive conformi alle normative vigenti – nazionali e comunitarie – ed ai requisiti, sia espressi dal Cliente che riferibili alle specificità del controllo (requisiti non espressi). Se richiesto, le procedure vengono supportate da applicazioni sw che consentono sia di gestire ed eseguire i controlli in forma dematerializzata ed automatizzata, sia di tracciare le relative attività; ciò consente di migliorarne sia i tempi e le modalità di esecuzione, sia la qualità e la correttezza dei risultati.

2. Controlli oggettivi Aziendali.

Verifiche in azienda della rispondenza degli investimenti effettuati e delle modalità di gestione agronomica e zootecnica rispetto a quanto dichiarato nella domanda di sostegno o previsto dalle normative nazionali o comunitarie. Il controllo prevede la definizione di un esito e la redazione di un verbale.

3. Controlli Oggettivi Territoriali.

Verifiche di superficie e uso del suolo tramite fotointerpretazione di immagini aeree e/o satellitari e di controlli di campo delle particelle catastali. Se necessario, viene svolto anche un incontro in contraddittorio con il produttore per la definizione degli esiti.

4. Controlli di Magazzino.

Controlli di tipo amministrativo (documentali) e controlli in loco presso aziende, magazzini e/o stabilimenti, per la verifica delle consistenze e della rispondenza degli interventi realizzati (ad esempio, con finanziamenti comunitari) rispetto a quanto dichiarato nella domanda di sostegno.

5. Servizi Ispettivi nel Settore Agroalimentare.

Servizi in comparti diversi: assicurazioni (perizie su danni atmosferici); consistenze di magazzino (ad esempio, per la GDO, il “destocking” (anticipo finanziario per prodotti con importanti stoccaggi come prosciutto, parmigiano, ecc); verifica di “filiere certificate” (ad es. Blockchain), ecc.